Goloso e Curioso
Esperienze dei sensi: intersezioni tra vaping e gusto a Vapitaly 2015 - Verona

Esperienze dei sensi: intersezioni tra vaping e gusto a Vapitaly 2015 - Verona

Il 21 e il 22 novembre 2015 Verona ospiterà Vapitaly, la fiera italiana dedicata al mondo del vaping, luogo virtuale da cui partire per un armonioso viaggio sensoriale, a coinvolgere gusto e olfatto. Innumerevoli, infatti, sono le declinazioni aromatiche dei liquidi, i produttori sono in grado di creare qualsiasi fragranza e vari aromi naturali e artificiali sono gli stessi che vengono usati, ad esempio, in pasticceria: si sono moltiplicati nel tempo e oggi rappresentano il valore aggiunto, l’identità delle e-cig.

Si parte dai gusti di base, classici – menta, fragola, limone, vaniglia, caffè, liquirizia, il gusto del tabacco riprodotto per ogni marca di sigaretta tradizionale – e si arriva ai sofisticati pomodoro maturo, tartufo, grappa, rhum, mojito, senza trascurare le possibilità di miscelare – optando per cocktails pronti o inventando a piacere - e le esperienze “estreme”: milkshake, panettone, tiramisù, latte&cacao, fagioli texani con tonno, nachos al formaggio, ali di pollo arrostite. Per “digerire” poi basta una e-cig alla coca-cola, con effetto bollicina sul palato.

Questo è solo un assaggio dal menu delle scelte; si comprende, quindi, come altrettanto molteplici possano essere gli abbinamenti con vini, liquori, sapori.

 «Il cibo può essere divertimento e giocare con gli aromi rende un pasto vivace. Non c’è sempre necessità di assistere ad un rito classico a tavola, bisogna anche sapere sconvolgere gli astanti commensali con situazioni fuori dal comune- racconta il critico enogastronomico Leonardo Romanelli - Aspirare un aroma per arricchire un piatto può essere un’esperienza da provare e può essere molto interessante il risultato di un abbinamento con una bevanda: vino, ma, perché no, una tisana, un infuso o una birra! E chissà se questi nuovi sapori possono stimolare la creatività dei moderni cuochi!».

Leonardo Romanelli – gastronomo, sommelier, cuoco, autore – sarà tra i relatori del convegno “E-cig: le verità nascoste - Fa bene o fa male? Come si usa? Chi la usa e perchè? Domande e risposte a 360° dal mondo del vaping” (Verona, 21 novembre, 11.00-12.30 - Vapitaly 2015 – Palaexpo di Veronafiere), moderato dal giornalista Nicola Porro, videdirettore del quotidiano "Il Giornale".

Ospiti sui vari temi: il responsabile scientifico LIAF prof. Riccardo Polosa (salute e scienza), il vicedirettore generale dell’istituto Bruno Leoni avv. Serena Sileoni (normativa e tasse), il critico enogastronomico Leonardo Romanelli (enogastronomia e vaping), l’antropologa dei consumi Patrizia Martello (vaping lifestyle), la sociologa Maura Franchi (vaping e società).

ALESSANDRA MORO

Tutti gli articoli >

Alessandra
Esperienze dei sensi: intersezioni tra vaping e gusto a vapitaly 2015 - verona

Alessandra

Alessandra

Alessandra Moro

di radici friulane, è nata a Verona sotto il segno dei Pesci. Ha un fiero diploma di maturità classica ed una archeologica laurea in Lettere Moderne con indirizzo artistico, conseguita quando “triennale” poteva riferirsi solo al periodo in cui ci si trascinava fuori corso.
Giornalista dell’ODG Veneto, lavora nel mondo della comunicazione stampa & tv; già collaboratrice per Corriere Veneto e per L'Arena - nelle pagine dedicate a cultura e spettacolo e al gusto - e per riviste di settore, ricopre da anni anche incarichi di ufficio stampa, ora insieme a Emma Sofia che, nata nel 2010, è diventata la più vicina, imprescindibile assistente.  
Appassionata lettrice ed appassionata cuoca, adora i formaggi (abbinati ai vini).

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»