Goloso e Curioso

LA “RENGA" SECONDO L'ANTICA TRADIZIONE VITTORIESE

La “renga", è una ricetta tipica di Vittorio Veneto (TV). Lo chef Adriano Casagrande del ristorante Le Macine prepara il piatto secondo l’antica tradizione locale. Si cucina quasi esclusivamente per il primo giorno di quaresima (per i vittoriesi il "dì dea renga"). Fino a qualche anno fa, le fabbriche, per contratto sindacale, chiudevano all’ora di pranzo. Operai ed impiegati facevano il giro delle osterie per degustare questa pietanza. Ingredienti per 4 persone: 4 aringhe affumicate intere, mezzo litro di latte, mezzo litro d'acqua, olio extra vergine di oliva, prezzemolo. Per accompagnare: porro, polenta. Procedimento: coprire con la miscela di acqua e latte le aringhe, lasciarle a dissalare per una notte. Scolarle ed asciugarle. Eliminare le lische e la testa e separare le uova. Bollire per 2 minuti in acqua non salata le uova estratte dall'aringa, scolarle e lasciarle asciugare. Cuocere ora i filetti d'aringa un minuto per lato sulla griglia caldissima. Disporre nel piatto i filetti grigliati e le uova, cospargere il tutto di prezzemolo tritato e abbondante olio extra vergine d'oliva. Completare con porro crudo affettato sottile e polenta abbrustolita. Vino in abbinamento: Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut Le Manzane.

Tutti gli articoli >

Dolomiti.it
La “renga" secondo l'antica tradizione vittoriese

Dolomiti.it

Dolomiti.it

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»