Goloso e Curioso
ANTEPRIMA AMARONE, IN VETRINA IL BOSAN DI CESARI

ANTEPRIMA AMARONE, IN VETRINA IL BOSAN DI CESARI

 
Saranno l'Amarone Classico 2011 e l'Amarone Bosan 2006 Riserva a rappresentare l'azienda Gerardo Cesari di Cavaion Veronese alla nuova edizione dell’Anteprima Amarone, annuale evento organizzato dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella.
In degustazione, sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona, l'Anteprima proporrà l'Amarone della vendemmia 2011, pronto per essere messo in commercio dopo tre anni di affinamento.
Oltre all'Amarone Classico 2011, alla prossima Anteprima la Gerardo Cesari proporrà anche l'Amarone Bosan 2006 Riserva, vera punta di diamante della produzione Cesari, come dimostra il Gran Premio Internazionale MUNDUSvini 2014, che ha assegnato a questo vino il titolo di “Bester Amarone 2014”. Un successo che denota l'attenzione della Gerardo Cesari al territorio, per valorizzare l'immensa ricchezza ed eleganza offerta dal patrimonio vitivinicolo veronese e che il pubblico presente all'Anteprima di Verona avrà l'occasione di degustare.
Amarone Classico 2011
L’uvaggio è costituito dal 70-75% di Corvina veronese, il 20% di Rondinella e il 5% di Molinara. Le uve provengono dai comuni della zona classica di Negrar, Marano di Valpolicella, Sant’Ambrogio, Fumane e San Pietro in Cariano. L'annata 2011 è buona ma poco produttiva: sviluppa note fruttate e floreali; il vino è equilibrato, molto lungo, con un corpo importante unito ad un’elevata persistenza.
Amarone Bosan 2006 Riserva
Frutto di ricerca e di lavoro agronomico decennale, l’Amarone Bosan nasce nella zona più vocata della Valpolicella da uve Corvina 80% e Rondinella 20%. La qualità di questo vino ha le sue basi nella profonda cura con cui è gestito il vigneto. L’intensità di impianto, una potatura accurata, il diradamento e la scelta solo dei grappoli migliori, forniscono un’uva che, dopo un attento appassimento di quattro mesi, ci dona questo grande vino, completato dall’affinamento in botte di rovere grande, in barrique e dal lungo riposo in bottiglia. Occorrono così quasi sei anni prima che l’Amarone Bosan esca dalla cantina. Dell’annata 2006 sono state prodotte circa 30.000 bottiglie. Dal gusto pieno e vellutato, mostra tutta la sua potenza in un corpo prorompente caldo ed elegante. Predilige l’abbinamento con cacciagione, carne grigliata e stufata, tuttavia ne se ne consiglia il consumo anche come vino da conversazione

Tutti gli articoli >

Marzio
Anteprima amarone, in vetrina il bosan di cesari

Marzio

Marzio

Marzio Pecchioli, 26 anni. Laureato all'Università di Padova, Dams, indirizzo cinema e spettacolo, con tesi su "Giuseppe Lugo attore". Scrive di cinema sulla sua pagina facebook "Il cinema e i suoi aforismi" e su MCG (Mantova Chiama Garda), magazine mensile del quotidiano La Voce di Mantova.

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»