Goloso e Curioso
IN CASA DI RE GUSTAV A STOCCOLMA

IN CASA DI RE GUSTAV A STOCCOLMA


Stoccolma a Natale profuma e si colora di atmosfere surreali. Visitare i mercatini è come entrare nella fabbrica del tempo e dello spazio: luoghi inconsueti, abbracciati dalla storia, dove si rivivono le tradizioni di un tempo. La partenza per la visita dei mercatini è già pittoresca: ci si imbarca in centro città. Due ore di traghetto e si arriva all’isola di Utö, a sud dell’arcipelago. E’ qui che il tour operatorwww.stoccolmaviaggi.it  accompagna i turisti italiani a visitare il mercatino di Natale più autentico della zona. Pochi turisti, tanti svedesi. Questa splendida isola, gioiello naturale incastonato nel mare del nord, ospita bancarelle e atmosfera natalizia che viaggia ormai da secoli sull’onda delle antiche tradizioni. Qui si possono trovare tutte le autentiche perle dell’artigianato svedese: palle di Natale decorate a mano, ferro battuto con decorazioni natalizie, oggetti in paglia, pantofole, sciarpe, maglioni fatti a mano e tanti prodotti della gastronomia locale. Sull’isola si possono trovare specialità tipiche gastronomiche come salami di renna, alce, formaggi svedesi, e l’immancabile salmone. Non mancano le bancarelle di dolci e di “ruote della fortuna”. Immancabile è il glögg la tipica bevanda natalizia simile al vin brulé, si beve caldo ed aromatizzato alla cannella e contenente uvetta sultanina e mandorle.
Ma l’itinerario di stoccolmaviaggi.it  non si ferma qui. Con la guida italiana si va a casa di “re Gustav”, a Drottningholm, la residenza della famiglia reale svedese e patrimonio dell’UNESCO. Oltre alla visita del mercatino di Natale è possibile visitare – con la guida parlante italiano - questo palazzo unico, costruito nel tardo Seicento, dopo il periodo napoleonico non è stato più modificato e quindi a mantenuto lo stile e gli arredamenti dell’epoca. Di valore assoluto è il teatro,Drottningholmsteater, unico in tutti i sensi. Dopo la sua chiusura alla fine del settecento, nessuno più vi mise piede e solo circa 100 anni fa venne riaperto. Agli occhi dei visitatori si propone un teatro completamente settecentesco dove le scenografie e gli “effetti speciali” vengono compiuti ancora meccanicamente.
TARIFFE: a partire da 290 Euro a persona, con 3 pernottamenti in camera doppia con colazione, e visite guidate esclusive in italiano. Volo su richiesta.
Info: www.stoccolmaviaggi.it

Tutti gli articoli >

Morello Pecchioli
In casa di re gustav a stoccolma

Morello Pecchioli

Morello Pecchioli

Direttore di Golosoecurioso. Giornalista professionista. Archeogastronomo. È stato caposervizio del giornale L’Arena di Verona. Ha scritto i libri “Il Bianco di Custoza”; “Il rosto e l’alesso, la cucina veronese tra l’occupazione francese e quella austriaca”; “Berto Barbarani il poeta di Verona”. Scrive per la rivista nazionale dell'Associazione italiana sommelier "Vitae", per "Il sommelier veneto" e per il quotidiano nazionale La Verità diretto da Maurizio Belpietro. Ha collaborato, con Edoardo Raspelli, alla Guida l’Espresso. È ispettore della guida "Best gourmet dell'Alpe Adria". Ha vinto i premi Cilento 2006; Giornalista del Durello 2007; Garda Hills 2008. Nel 2016 ha avuto il prestigioso riconoscimento internazionale Premio Ischia per la narrazione enogastronomica. Nel 2016 ha scritto il libro "Le verdure dimenticate" e nel 2017 "I frutti dimenticati", pubblicati entrambi da Gribaudo. Sempre per Gribaudo ha scritto "Il grande libro delle frittate". In collaborazione con Slow Food ha pubblicato nel 2018 il volumetto sul presidio "Il broccoletto di Custoza".
Indirizzo mail: morello.pecchioli@golosoecurioso.it

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»