Goloso e Curioso
Doppietta del MEC in casa ed in trasferta: eccellenze enogastronomiche in vetrina a Certosa di Pavia e a Morimondo

Doppietta del MEC in casa ed in trasferta: eccellenze enogastronomiche in vetrina a Certosa di Pavia e a Morimondo

E’ ancora tempo di cultura del gusto del Pavese, dell’Oltrepo e della Lomellina a Certosa di Pavia: domenica  20 Settembre  l’ appuntamento con il MEC  è doppio, sia nello spazio antistante il meraviglioso gioiello del gotico lombardo rappresentato dal complesso abbaziale della Certosa che in quel di Morimondo nell’ambito della Festa del Forno Antico. Sempre in movimento il farmers’ market di Certosa per una domenica sulla Strada delle Abbazie, dove foodies e turisti enogastronomici potranno coniugare il piacere del buon cibo con quello della  meraviglia di trovarsi in due luoghi carichi di storia e di bellezza. I  migliori produttori food&wine di Oltrepo, Pavese e Lomellina si daranno appuntamento per stupire e deliziare il pubblico con il meglio della food valley pavese.

 

Gusto ed altissima qualità: nella vetrina del MEC foodies e turisti enogastronomici avranno la possibilità di assaggiare un ricchissimo catalogo di tipicità ed eccellenze. Varzi DOP (prodotto con l’utilizzo del filetto che è la parte più pregiata del maiale),  salame d’oca di Mortara IGP, pregiata produzione  lomellina. E poi distillati, birre artigianali, grappe, digestivi, liquori e creme per torte e gelati; specialità casearie di latte vaccino e per quanti tengono d’occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato. Non mancheranno poi i prosciutti ed il paté di fegato d’oca della Lomellina, vini DOC dell' Oltrepo Pavese e del Monferrato, formaggi tipici, riso del Pavese, miele, funghi, le dolci offelle di Parona, succhi di frutta e salse, pane di farro e frutta secca, integrale, Senatore Cappelli, grano saraceno e riso in purezza. Per i golosi del dolce anche confetture e composte. Patate e per i più coraggiosi cipolle e aglio appena raccolti. Da Mornico Losana poi lo zafferano della fattoria La Robinia.

La Festa di domenica a Morimondo è un appuntamento attesissimo nel corso del quale si celebrerà una tradizione che si perde nel tempo: quella che avevano le donne di portare il pane nel forno del paese. Una tradizione ed una consuetudine che resiste ancora in alcuni paesi del Maghreb, per esempio, dove non è inusuale vedere donne e bambini passare per i vicoli della medina con un carico di forme di pane in equilibrio sul capo. La Pro Loco ha inoltre organizzato un pranzo tradizionale milanese allietato. Nel menù prelibatezze di casa nostra quali salumi, risotto, trippa, arrosto e pan mejn (per informazioni e prenotazioni 347 7264448 oppure presso gli uffici comunali allo 02.94961941).

 

Mercatino Enogastronomico della Certosa

Domenica 20 Settembre 2015

Dalle 9 alle 18

Via del Monumento, Certosa di Pavia (Pv)

Per informazioni 347 7264448; www.agenziareclam.it

 

Domenica 20 Settembre 2015

Dalle 10 alle 18

Morimondo (Mi), via XXV Aprile e altri luoghi

Ingresso gratuito

Per informazioni 347 7264448; www.agenziareclam.it; www.prolocomorimondo.eu

Tutti gli articoli >

Simonetta
Doppietta del mec in casa ed in trasferta: eccellenze enogastronomiche in vetrina a certosa di pavia e a morimondo

Simonetta

Simonetta

Giornalista free lance, la comunicazione è il mio pane. Insieme ad essa la passione e la curiosità per il cibo ed il vino che non nascono per caso, soprattutto se si nasce in una famiglia dove la condivisione e la cucina sono  gesto d’amore e accoglienza. Forse non è necessario cercare una ragione o un motivo, ma se dovessi dare una risposta al perché di questa passione direi che sta nel non essere mai uguali, nel rappresentare un territorio, la sua storia, le sue risorse. Da qui la curiosità e la ricerca di ciò che è buono e tipico in ogni parte del mondo, in ogni luogo dove le genti del luogo e quelle arrivate lì per restare - o ancora di passaggio per raggiungere nuove vite – hanno lavorato le ricchezze della terra per trasformarle in una cucina con una sua propria identità. Quanto al vino, la sua capacità di raccontare tante storie:  i profumi ed i sentori che porta con sé ad ogni sorso e ad ogni bottiglia, il territorio che esprime, le  persone che lo producono .  Federico Fellini diceva che il vino “è nuovo ad ogni sorso e, come avviene con i film, nasce e rinasce in ogni assaggiatore”:  il che è profondamente  vero e questa verità riesce a stupirmi ogni volta che entro in contatto con questo mondo.

simonetta.tocchetti@libero.it

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»