Goloso e Curioso
DAVIDE BIANCARDI VINCITORE DEL 3° TROFEO DEL TIRRENO – CAMPIONATO ITALIANO PIZZAIOLI

DAVIDE BIANCARDI VINCITORE DEL 3° TROFEO DEL TIRRENO – CAMPIONATO ITALIANO PIZZAIOLI


Presso i locali del Lido Gallo di Falerna Marina (CZ), si è svolta la terza edizione del Campionato Italiano Pizzaioli - Terzo Trofeo del Tirreno. La competizione culinaria, organizzata da Roberto Ga llo (titolare del Lido Gallo) con Pizza Italian Academy (partner), ha radunato a Falerna 40 tra i migliori pizzaioli provenienti da tutta Italia per una giornata di gare e formazione intorno al tema della pizza. Il vincitore della competizione 2015 è Davide Biancardi di Vibo Valentia (VV), mentre al secondo e terzo posto si sono classificatiMassimilianoDi Mauro di Francofonte (SR) e Nicola Corleto di Pignola (PZ). Il vincitore del premio speciale "La Pizza Più Bella" è Massimiliano Nastasi di Chiaravalle (AN). La sfida di quest'anno si è basata sulla preparazione di una pizza classica. Ciascun concorrente ha avuto a disposizione 5 minuti di tempo per realizzare la propria pizza partendo da un impasto base e una selezione di ingredienti propri. Per la cottura è stato possibile scegliere tra forno elettrico e a legna, a discrezione del pizzaiolo. Una volta pronte, le pizze sono state sottoposte al vaglio di una giuria tecnica altamente qualificata, che ne ha valutato aspetto, cottura e gusto. Roberto Gallo, ideatore del Campionato Italiano Pizzaioli e istruttore di P.I.A.: «Come ideatore del concorso ho puntato sulla partnership con P.I.A., leader nella formazione professionale di settore in Italia, per garantire al Campionato una giuria qualificata e un processo di votazione trasparente. La giuria, infatti, non assiste mai alla fase di preparazione delle pizze. Pertanto, al momento dell'assaggio i giudici non conoscono l'autore della pizza e devono concentrarsi sui criteri di aspetto, cottura e gusto. La votazione avviene in busta chiusa, mentre lo sfoglio e il conteggio sono presieduti da due giudici del pubblico. Ecco che i pizzaioli per farsi apprezzare devono battere i concorrenti in abilità tecnica e nella scelta e abbinamento degli ingredienti, che devono essere di prima qualità, primizie di stagione, delle vere e proprie chicce gastronomiche d'Italia».



Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Davide biancardi vincitore del 3° trofeo del tirreno – campionato italiano pizzaioli

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»