Goloso e Curioso
GLI CHEF ANTONIO GUIDA E MICHELINO GIOIA RIDEFINISCONO I LORO MENU GOURMET IN CHIAVE BISTRÒ

GLI CHEF ANTONIO GUIDA E MICHELINO GIOIA RIDEFINISCONO I LORO MENU GOURMET IN CHIAVE BISTRÒ

Antonio Guida, chef dell’Hotel Il Pellicano di Porto Ercole e Michelino Gioia, chef del ristorante The Cesar de La Posta Vecchia di Palo Laziale, presentano un nuovo concept di ristorazione: Il Pellicano Bistrò e La Posta Vecchia Bistrò. Il nuovo progetto gastronomico ridefinisce la cucina stellata dei ristoranti Il Pellicano, dell’omonimo albergo di Porto Ercole, e The Cesar, de La Posta Vecchia hotel, spogliandola di alcuni ingredienti e tecniche di preparazione particolarmente sofisticate in modo da renderla più essenziale e di più diretta comprensione. I nuovi menù ‘bistrò’ creati dagli chef Antonio Guida, 2 stelle Michelin e Michelino Gioia, 1 stella Michelin presentano dunque una selezione di piatti nati dalla rivisitazione delle loro ricette più emblematiche, in chiave semplificata per quanto riguarda le tecniche e gli ingredienti utilizzati ma altrettanto gustosi e interessanti in termini di abbinamenti di sapori e ricerca della qualità. L’ideazione di questo nuovo format di cucina nasce dal desiderio di Antonio Guida e Michelino Gioia di trovare sempre nuovi stimoli e di esplorare percorsi innovativi: i nuovi menù ‘bistrò’ rappresentano per i due chef la sfida di riuscire a creare dei piatti veloci e poco complessi che raggiungano comunque altissimi livelli di gusto e unicità, affascinando i palati di un ampio pubblico tanto quanto le loro ricette ‘stellate’ sono state in grado in questi anni di conquistare il gusto dei gourmand più sofisticati. Il Pellicano Bistrò e La Posta Vecchia Bistrò saranno presentati per la prima volta a Eataly Roma presso ‘Il Ristorante delle Osterie Romane’, al 2°piano, ai cui fornelli sarà impegnato Antonio Guida dal 2 al 26 gennaio che cederà poi il passo, dal 27 gennaio al 28 febbraio, a Michelino Gioia.

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Gli chef antonio guida e michelino gioia ridefiniscono i loro menu gourmet in chiave bistrÒ

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»