Goloso e Curioso
IL PETIT PALAIS HOTEL DE CHARME DI MILANO ENTRA A FAR PARTE DI SPACE HOTELS

IL PETIT PALAIS HOTEL DE CHARME DI MILANO ENTRA A FAR PARTE DI SPACE HOTELS


Una cura peculiare per gli ambienti, una location d’eccezione nel centro città ed un’oasi di tranquillità per i suoi ospiti: il Petit Palais Hotel de Charme è una vera residenza di stile per chi vuole alloggiare a Milano e sentirsi come a casa propria. Gli ambienti, che riportano in auge l’eleganza delle dimore di un tempo, rendono questa location una delle preferite dalle case di moda, dai fotografi e dalle riviste per servizi fotografici dal forte impatto visivo. Per la caratteristica familiarità dei suoi ambienti, questo albergo è anche molto apprezzato da una clientela giovane, che guarda al futuro ma non disdegna il comfort di una casa che sembra quella, preziosa, di famiglia. Space Hotels, rinomato gruppo alberghiero italiano, sceglie ogni anno un numero ristretto e ben selezionato di strutture da unire alla sua già nutrita scelta. Questo garantisce agli ospiti la possibilità di scegliere sempre la struttura migliore per le loro esigenze in un vasto numero di destinazioni italiane, con la sicurezza degli standard Space Hotels. Situato all’interno di una dimora seicentesca nel vero cuore del centro cittadino, il Petit Palais Hotel de Charme è il luogo giusto per coniugare notti tranquille e pigri pomeriggi di lettura nel giardino interno, con il vortice della vita milanese, dalla cultura allo shopping. L’albergo, infatti, si trova a pochi passi da Piazza del Duomo, dalla Galleria Vittorio Emanuele, da Palazzo Reale e dal Teatro alla Scala. Non è un caso che il Petit Palais Hotel de Charme di Milano sia amato da fotografi e case di moda: d’altronde la stessa cura che gli artisti o sarti lombardi dedicano alla costruzione di una collezione di moda o di uno scatto artistico è riscontrabile nelle delicate finiture dei mobili e della tappezzeria che vestono gli ambienti dell’hotel. Grazie ai suoi particolari interni, legati anche alla storia della città, ai decori, all’arredamento signorile caratterizzato da elementi di rottura che rispecchiano la scelta di stile dei suoi proprietari, questo hotel è un luogo riservato ed accogliente al medesimo tempo. Varcando la soglia dell’hotel ci si immerge in una realtà incantevole, sospesa, in cui lo staff è sempre a disposizione del cliente, aiutandolo a calarsi in un’atmosfera in cui sentirsi sempre a proprio agio. Per assicurare una connessione totale, tutta la struttura è dotata di Internet Wi-Fi gratuito. La colazione, al Petit Palais Hotel de Charme, è un momento speciale: gli ospiti possono gustarla all’interno della caratteristica Sala degli Specchi, un ex refettorio le cui pareti sono ornate da particolari affreschi. Gli ingredienti sani e selezionati, di provenienza locale, garantiscono la soddisfazione dei clienti. Il buffet mette a disposizione un’ampia scelta tra cibi salati e dolci, perfetto anche per chi è abituato ad una colazione più internazionale. Il tutto viene accompagnato dall’immancabile frutta di stagione e dalle bevande ideali per iniziare la giornata. A disposizione degli ospiti, inoltre, c’è il servizio Press Reader, per rimanere quotidianamente aggiornati sulle notizie del giorno. Particolarmente apprezzato dagli ospiti è il piccolo giardino interno, oasi di tranquillità e bellezza, location ideale per estraniarsi dalla caotica vita cittadina, perfetta per leggere un libro, conversare sorseggiando un tè o per utilizzarla come zona lavoro, poiché anche quest’area è coperta dal segnale Wi-Fi gratuito.


Claudio Zeni



Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Il petit palais hotel de charme di milano entra a far parte di space hotels

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»