Goloso e Curioso
TRA PIACENZA E LODI LE SCENE CONCLUSIVE DE

TRA PIACENZA E LODI LE SCENE CONCLUSIVE DE "IL DIAVOLO HA FATTO I CUOCHI"

La campagna attorno a Piacenza ed in provincia di Lodi, la sede del quotidiano piacentino: sono queste le location delle scene conclusive del film di Ettore Pasculli "Il diavolo ha fatto i cuochi" che si stanno girando in questi giorni. Prima settimana di agosto di lavoro, quindi, e non di vacanza per la trentina tra attori e tecnici nel film di cui è coprotagonista il "cronista della gastronomia"Edoardo Raspelli. Nelle scorse settimane la location principale è stata la Tenuta Torre Colombara di Livorno Ferraris (in provincia di Vercelli ), terra di grande riso italiano. Poi il giornalista Edoardo Raspelli (che interpreta il ruolo del critico gastronomico Goffredo delle Rose, paladino dei veri prodotti del Made in Italy) era approdato nelle terre del Grana Padano,un'altra tappa dei set del film, prodotto dalla Giorgio Leopardi International. Con l'attrice Antonella Ponziani e la troupe, Edoardo Raspelli ha girato anche al caseificio Lattegra, a Gragnanino di Gragnano, in provincia di Piacenza, dove, con il latte di stalle del piacentino e del lodigiano, nascono ogni giorno 400 forme di Grana Padano. Lattegra è la seconda azienda privata italiana in questa produzione ed ha un fatturato di 44 milioni di euro. Il film è stato girato anche tra gli struzzi di un famoso agriturismo di Villanova Biellese (Biella) ed ha dato spazio, tra l' altro, anche ad un altro prodotto simbolo del genio italiano: il caffè espresso. Le location principali della prima settimana di agosto sono le campagne della provincia di Piacenza e di quella di Lodi (all'agriturismo Isolone a San Rocco al Porto); una drammatica conferenza stampa, poi, sarà ricostruita nel museo del quotidiano Libertà, in via Benedettine a Piacenza (quotidiano, tra l'altro, su cui un Edoardo Raspelli ragazzino scrisse il suo primo articolo). Il film è un inno ai prodotti di casa nostra; è il racconto affettuoso di come nasce il riso italiano, di come si allevano i bovini per dare il Grana Padano,di come si fanno crescere i suini nella pianura cremonese,di come si coltiva la frutta nel piacentino ...insomma, un inno al Made in Italy, ma anche una denuncia. Sono tanti i nemici del buon cibo italiano,sono troppi nel mondo coloro che copiano i prodotti del Tricolore e che non si fermano davanti a niente pur di fare gli affari,nemmeno ai delitti. "Il diavolo ha fatto i cuochi" ha come regista Ettore Pasculli (che è anche autore del soggetto) ed è prodotto dalla Giorgio Leopardi International. Con Edoardo Raspelli ci sono tra gli altri Sarah Maestri, Fabio Vasco, Antonella Ponziani, Brenda Lodigiani, Mario Mascitelli, Alejandra Gutierrez, Mino Manni, Chiara Oleotti, Carmen De Venere, Gianni Fantoni, Max Pisu, Giovanni Mencarelli "dj Mitch", Alberto Cortesi, l'"Amica degli Animali" Maura Anastasia.


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Tra piacenza e lodi le scene conclusive de "il diavolo ha fatto i cuochi"

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»