Goloso e Curioso
BASILEA PER GLI AMANTI DELLA BUONA TAVOLA

BASILEA PER GLI AMANTI DELLA BUONA TAVOLA

Gli amanti dei musei e della cultura non saranno gli unici ad essere pienamente sodisfatti nel visitare Basilea, gli abitanti della città sono anche dei veri intenditori nell’arte di godersi la vita. Ecco alcune loro specialità!

Shopping a Spalenberg.  Gli amanti della buona cucina non devono farsi mancare una visita a Spalenberg. Con delle panetterie tradizionali, un negozio di tè con un’ampia selezione di prodotti, uno specialista di formaggi, negozi ricchi di dolci golosità ed enoteche, questo luogo è perfetto per fare provviste di prelibatezze.

Pranzo presso il ristorante Stucki.  Tanja Grandits è una star dei fornelli, può infatti fregiarsi dei premi di «Cuoco emergente dell’anno» e «Cuoco dell’anno», che le sono entrambi stati conferiti da GaultMillau. Nel ristorante Stucki avrete il piacere di gustare la cucina aromatica di Tanja Grandits che, con grande sapienza, crea un connubio armonico tra ingredienti apparentemente in contrasto.

Dampfbad Basel, un’oasi di relax. La spa Dampfbad si trova nel quartiere di St. Johann ed è un piccolo gioiello. In questo luogo arredato con grande attenzione al dettaglio, gli ospiti potranno riconoscere un connubio tra tradizioni di bagni e massaggi vicine e lontane. Il luogo ideale per far rifiorire l’anima.

Aperitivo al bar del Grand Hotel Les Trois Rois.  Gli abitanti di Basilea lo sanno, il bar del Grand Hotel Les Trois Rois è il luogo ideale per festeggiare con eleganza. Qui potrete trovare un ambiente ricco di stile, ascoltare la musica di un pianoforte in sottofondo e gustare i migliori drink della città ammirando il Reno. 

Cena al ristorante Cheval Blanc. Il ristorante Cheval Blanc nel Grand Hotel Les Trois Rois è il ristorante perfetto per i buongustai ed è stato valutato con tre stelle Michelin. Lo chef Peter Knogl è stato nominato già due volte «Cuoco dell’anno» da Gault Millau. Non vi dimenticherete molto presto di queste prelibatezze, promesso!

Il migliore jazz al Bird’s Eye Jazz Club. Chi desidera concludere la serata con della musica jazz di alto livello, non deve mancare di scoprire il Bird’s Eye Jazz Club. Cinque sere a settimana il club propone musica jazz dal vivo, con esponenti di fama internazionale e promettenti artisti emergenti.

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Basilea per gli amanti della buona tavola

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Editore

Editore del Goloso & Curioso la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»